Connect with us

Gossip

INTERVISTA – Michela Morellato non ha più nulla da dire ad Amedeo Goria

Pubblicato

il

Intervista a Michela Morellato che a DonnaSpettacolo racconta di non aver più nulla da dire ad Amedeo Goria e nemmeno a Barbara d’Urso. Presto sarà in Italia

Michela Morellato si aspettava si tornasse a parlare di lei in Italia?
«In Italia si è parlato spesso di me. Infatti, se dobbiamo prendere sul serio le parole del Signor Amedeo Goria, anche lui disse di aver seguito molto le mie avventure. Sapeva molto di me. Se non sbaglio mi ha fatto i complimenti dicendo che sono un’ottima pubblicitaria di me stessa»

Che cosa le ha fatto male di tutto quello che si è detto nei suoi confronti?
«Che cosa si è detto nei miei confronti? Riguardo quale argomento? Quale delle mille
avventure? Di certo non sono una donna interessata nel piacere a tutti, l’importante è che
si dica la verità. Odio l’ipocrisia e le false paladine…»

Deve dire ancora qualcosa ad Amedeo Goria?
«Non ho mai avuto nulla da dire né a lui, né alla sua amica Barbara (d’Urso, ndr), ma non ho gradito essere stata presa in causa per far risorgere lui dalle ceneri in questi giochi mediatici… Però capisco che anche loro devono lavorare in qualche modo. Penso anche che alla sua età vorrà farsi ricordare per essere un bravo giornalista non per altre cose… Io almeno verrò ricordata come una che non è mai rimasta a tacere di fronte alle ingiustizie, diciamo un Davide contro Golia moderno…»

Perché la gente non le crede fino in fondo?
«Molta gente mi crede, soprattutto chi ha visto il servizio de Le Iene del 2006. Tutti sentirono
quelle proposte indecenti senza vergogna, tutti videro quel linguaggio del corpo di una
persona molto insistente. In America li chiamano predatori, in Italia è tutto ok. Gli Italiani non
sono sciocchi, ho fiducia nella mia gente!»

Non le hanno dato il diritto di replica…
«Certo che mi hanno dato il diritto di replica! Non ha seguito? Ho replicato con molta calma
ed infine ho aggiunto che io ho perdonato Amedeo Goria molto tempo fa, essendo una
donna di fede…»

Lei ora vive in America, è una mamma, ha abbandonato i sogni di entrare nel mondo
dello spettacolo?
«Non è stato mai un sogno quello del mondo dello spettacolo, ma era semplicemente un
lavoro che ho svolto qualche volta. Un lavoro facile per me e che mi piaceva! Il mio sogno
l’ho realizzato quando mi sono sposata e quando sono diventata mamma. I miei sogni li ho
realizzati»

Ha ancora “un talento per i guai”?
«Il talento è innato»

LEGGI ANCHE Roberto Bolle dà lezioni di danza, ma Amici può attendere

Michela Morellato non ha più nulla da dire ad Amedeo Goria

È un talento cercarsi guai?
«È talento uscirne fuori bene quando arrivano. I guai non si cercano mai, arrivano, fa parte
della vita»

Non sarebbe più facile girarci intorno?
«Quando si gira intorno è perché forse non ne vale la pena, o codardia. Non saprei … a me
piace affrontarli, soprattutto perché sono molto brava a trovare soluzioni»

Le manca l’Italia?
«Se proprio vuole saperlo mi manca l’Italia perché vorrei poter essere lì ad aiutare il mio
Paese. Qui in America sono co-founder di una fondazione chiamata Never Alone Soldiers.
Aiuto i soldati e civili che hanno avuto problemi di abusi sessuali o abusi di potere da parte
dell’esercito Americano ed anche eserciti di altri Paesi»

Le piacerebbe tornarci e ricominciare da zero?
«Tornerò esattamente tra quattro mesi e porterò la fondazione anche in Italia per aiutare i
nostri soldati. Specialmente per aiutare la mia amica Giulia Schiff che ho aiutato da dietro
le quinte in questi anni durante le sue dure battaglie contro degli individui spiacevoli
dell’aereonautica. Non vedo l’ora…»

Centomila follower su Instagram, cosa le racconta per farsi seguire?
«La gente mi segue da tutto il mondo perché amo intrattenere e fargli partecipare alle mie vicende internazionali»

© 2021, Vittorio Bagnarello. All rights reserved.

Continua a leggere
Advertisement
Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gossip

Laura Freddi: «Ecco perché è finita con Bonolis»

Pubblicato

il

laura freddi bonolis

Laura Freddi, su Dipiù, ha svelato i motivi della rottura con Paolo Bonolis dopo cinque anni d’amore. E ha raccontato la sua nuova vita da mamma e da futura moglie: nel 2022 dirà “sì” al suo compagno

Laura Freddi si sposa. È pronta a dire “sì” al suo compagno,il fisioterapista Leonardo D’Amico, cui è legata dal 2013 e da cui, tre anni e mezzo fa, ha avuto Ginevra. Una figlia fortemente desiderata, arrivata quando Laura aveva già quarantacinque anni. E che ha coronato un sogno che la conduttrice aveva da tutta una vita.

E ora per Laura arriverà anche il matrimonio, che sarà in chiesa, come ha rivelato al settimanale Dipiù.

«Leonardo e io desideriamo diventare marito e moglie già da tempo, avevamo già iniziato a pensare a una data, poi è arrivata la pandemia e il matrimonio è stato rimandato. Anche perché voglio che sia una grande festa, dove tutti siano liberi. Ora però mi auguro che, grazie ai vaccini, il peggio sia passato e io possa ricominciare a pensare alle mie tanto agognate nozze»

Nell’intervista a Dipiù Laura annuncia anche una possibile data: quella di ottobre del 2022. Perché, rivela, vorrebbe sposarsi in autunno, una stagione in cui trova che Roma sia particolarmente bella.

«Mi sposerò in chiesa. Potrò farlo perché, pur essendo le mie seconde nozze, la prime sono state celebrate solo civilmente, perché il mio ex marito aveva già alle spalle un matrimonio religioso. Mi sono adattata, ma ora potrò finalmente realizzare il mio sogno: sia io sia Leonardo, infatti, siamo molto credenti»

Laura Freddi ha spiegato finalmente le ragioni dell’addio a Paolo Bonolis

Laura Freddi: «Ecco perché è finita con Bonolis»

LEGGI ANCHE Elisabetta Gregoraci pronta per un nuovo programma in televisione

Ma Laura Freddi, nell’intervista, ha fatto anche un salto indietro nel tempo, parlando del suo ex fidanzato più celebre: Paolo Bonolis, cui è stata legata dal 1990 al 1995. E ha svelato, per la prima volta, quali sono stati i motivi della loro rottura.

«Dopo cinque anni che Paolo e io stavamo insieme ho cominciato a desiderate qualcosa di più, una famiglia. Lui però aveva appena divorziato dalla sua prima moglie, aveva due figli ancora piccoli e non se l’è sentita. Non è stata una questione d’amore: diciamo che non ci siamo trovati con i tempi. Ma non ho nulla da recriminargli. E infatti sono rimasta in ottimi rapporti sia con lui sia con sua moglie Sonia Bruganelli»

© 2021, Luciana Barbieri. All rights reserved.

Continua a leggere

Gossip

Gabriele Parpiglia perde la pazienza dopo il concerto de Il Pagante

Pubblicato

il

Gabriele Parpiglia il pagante

Gabriele Parpiglia, furibondo dopo il concerto de Il Pagante a Riccione, sbotta via Instagram e dice la sua riguardo ai giovani e al vaccino.

Gabriele Parpiglia è noto ai più come autore e conduttore di Seconda Vita, programma di Real Time in cui personaggi vip raccontano i momenti cruciali del loro privato e della carriera.

Giornalista attento, a lui non sfugge nulla e, forse anche per questo, è ben inserito nel mondo del gossip e da anni collaboratore del settimanale Chi diretto da Alfonso Signorini, oltre che autore di programmi come L’Isola dei famosi e il Gf Vip.

Parpiglia, che ha ben capito la differenza tra guardare e vedere, non dimentica mai a casa la curiosità per ciò che gli accade intorno e ama condividere le sue opinioni sui social, anche quando sono vere e proprie sfuriate.

E’ il caso del suo sfogo per la notte brava al Peter Pan di Riccione durante il concerto dei Pagante:

«Mi confermate che il concerto di questa notte non era un covid test al Peter Pan… E le altre discoteche mute»

Poi, non nuovo a battaglie via social, mette l’accento sul vaccino per i giovani:

«E ripeto: i giovani andavano vaccinati per primi. Sono loro che poi tornano a casa ad abbracciare nonni, genitori e parenti ! Vergogna»

Notte di festa a Riccione, ma Parpiglia non ci sta!

Il Pagante al Peter Pan

Gabriele Parpiglia perde la pazienza dopo il concerto de Il Pagante

LEGGI ANCHE GF Vip, Sonia Bruganelli non sarà mai una concorrente

Il luogo è la famosa discoteca Peter Pan di Riccione. L’occasione: il concerto del gruppo Il Pagante in una sera di luglio.

Il giornalista Gabriele Parpiglia, furibondo per la totale inosservanza delle norme anti-Covid, non ci sta e sbotta su Instagram.

Una fiumana di giovani, in barba alla pandemia, ai lockdown e alla Dad, cantano e ballano appiccicati gli uni agli altri. E le mascherine? Non pervenute!

Si sa, sono giovani e se gli togli la libertà è come se gli togliessi l’aria. Dopo tanti mesi costretti a casa uno scenario come quello di Riccione era più che prevedibile.

Ma Parpiglia, a cui fanno eco tanti follower, punta il dito contro “i grandi”, quelli che dovrebbero ricordare ai ragazzi le regole:

«La cosa assurda è: dove sono le autorità locali? Polizia? Carabinieri ? Cioè uno deve pensare che sottobanco sono pagati per non intervenire ? Ma come è possibile??? E poi a scuola i ragazzi in Dad. O i matrimoni con 8 persone, eccetera»

E via alla polemica sui social!!!

© 2021, Laura Rotatori. All rights reserved.

Continua a leggere

Gossip

Alex Belli e Delia Duran finalmente sposi ma i figli possono attendere

Pubblicato

il

Alex Belli Delia Duran matrimonio

Alex Belli e Delia Duran finalmente si sono detti di sì. Un matrimonio pieno di emozioni come la cerimonia in chiesa per un amore che dura da più di tre anni. Ma per il momento la nuova coppia di sposi di figli non ne vuole ancora sentire parlare…

Il viaggio di nozze Alex Belli e la sua Delia Duran l’hanno già fatto, un mese prima di sposarsi.  Un matrimonio sulle colline di Como, una cerimonia religiosa, non come quella senza romanticismo con la modella slovacca Katarina Raniakova.

Un matrimonio pieno di emozioni, voluto fortissimamente perché come ha confessato a Novella 2000 «Io e Delia ci completiamo. Prima le mie giornate erano confuse, vivevo sempre alla. ricerca di incastri. Oggi mi sono accomodato, non corro più, non cerco altro».

Per questo hanno scelto di celebrare la loro nozze in Chiesa.

«L’emozione è stata intensa: la voglia di sposarci si è unita alla voglia di festeggiare il nostro amore con le nostre famiglie e in particolare con quella di Delia, che vive in Venezuela. Lei non vedeva i suoi da quattro anni e così il nostro matrimonio è diventato l’occasione per dichiararci amore e unirci anche a tutte le persone a cui vogliamo bene»

Alex Belli e Delia Duran hanno scelto un matrimonio religioso, romantico…

Alex Belli e Delia Duran finalmente sposi ma i figli possono attendere

LEGGI ANCHE Elisabetta Canalis torna in Italia per condurre un programma tutto suo

A Novella 2000 Alex Belli ha confessato che

«Non essendo mai stati sposati in chiesa, per noi era il primo vero matrimonio con un valore anche spirituale. Il mio precedente matrimonio non mi rappresentava. Non era religioso e la cerimonia in quell’occasione, non l’ho sentita come invece è accaduto stavolta. Non a caso abbiamo scelto il rito religioso, che ci ha permesso di fare le nostre promesse. A volte la vita corre veloce e anche i sentimenti vengono dati per scontati: noi,durante la cerimonia,ci siamo detti le cose in faccia. Ed è stato molto forte. Per me l’unico vero matrimonio è quello celebrato di fronte a Dio e anche Delia la pensa come me,venendo da una famiglia molto cattolica»

Capitolo figli. «Sicuramente vogliamo avere dei figli», Ma non ora. Per il momento Alex Belli e Delia Duran si godono Bella, un cucciolo di Pomerania che al momento sembra essere più impegnativa di un bambino!. »Alle cinque del mattino viene nel letto e ci sveglia perché vuole andare fuori. E oggi cattura tutte le nostre attenzioni…»

Alex Belli e Delia Duran hanno scelto di festeggiare un matrimonio con rito religioso

© 2021, Vittorio Bagnarello. All rights reserved.

Continua a leggere

Trending

Copyright © 2020 DonnaSpettacolo